Premio Strega Ragazze e Ragazzi, comunicazione integrata

Premio Strega Ragazze e Ragazzi, comunicazione integrata

di
5 maggio 2017

È arrivato alla seconda edizione il premio che, nell’universo del Premio Strega, si occupa di bambini e ragazzi: due le fasce d’età, infatti, dai 6 ai 10 anni e dagli 11 ai 15. Due quindi anche le categorie in concorso, e due anche i libri vincitori.
Quest’anno per la categoria dei più giovani ha vinto Muschio, romanzo pubblicato in Italia da Il Castoro e scritto da David Cirici, romanziere catalano, autore televisivo e pubblicitario, mentre per la categoria dei teenagers ha vinto L’estate che conobbi il Che, romanzo di Luigi Garlando, giornalista e scrittore, pubblicato da Rizzoli.
Questi i vincitori, ma la vera notizia, come ogni anno è la partecipazione delle scuole e degli studenti, dei ragazzi di 60 scuole sparse in tutta Italia che si sono impegnati e divertiti a leggere, commentare e discutere i libri proposti, che hanno votato online e che hanno in questo modo, si spera, iniziato un rapporto duraturo con la letteratura, con la lettura, con l’oggetto libro e con la cultura.
Noi, come ogni anno, abbiamo seguito e organizzato la comunicazione anche di questo evento, come di tutti quelli che riguardano il Premio Strega; comunicazione cartacea e web insieme alla gestione dei sistemi di votazione online. Tutto nell’ambito del progetto di comunicazione integrata della Fondazione Bellonci e del Premio Strega al quale lavoriamo con soddisfazione da anni.
E fra poco arrivano i fratelli maggiori, il Premio Strega Giovani e il Premio Strega vero e proprio, quella senza specifiche e senza età. Sempre perché leggere è uno dei più grandi piaceri della vita, e comunicare la cultura è una delle cose che più ci fa piacere fare.

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

altri articoli...