immagine per Un padre una figlia film

Un padre, una figlia (Bacalaureat) – Campagna di lancio

Questo film ha vinto a Cannes, quest’anno, il premio per la miglior regia. Ma questo, si sa, non vuole necessariamente dire che sia un bel film. Ma è anche un film di Cristian Mungiu, e questo per i più attenti può voler dire molto. Mungiu ha diretto, nel 2007 il bellissimo “Quattro mesi, tre settimane, due giorni”, che ha Cannes ha vinto la Palma d’oro. E nel 2012 “Oltre le colline”, che a Cannes ha vinto per la sceneggiatura e per le attrici.

Ma quel che più conta è che un film molto bello. È un film che parla del tentativo di rimanere onesti e corretti anche in un mondo che sembra aver dimenticato l’importanza di questi – e di altri – valori, parla della condizione disastrosa a cui la burocrazia e la corruzione hanno portato un intero paese, parla degli ideali e dello spazio che ancora possono avere nella vita quotidiana, parla dell’amore, quello paterno e quello filiale, parla del rispetto e dell’affetto e del familismo amorale.

E sì, parla di un padre e di una figlia, che noi abbiamo voluto ritrarre mentre cercano di fare la cosa più semplice e più difficile di tutte: volersi bene, stimarsi, stare insieme, appoggiarsi, fidarsi, rispettarsi. Dialogare.

In Italia esce il 30 agosto. Andateci!

CONDIVIDI?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

se li hai persi